Cultura contro la paura: a Firenze Musei aperti e gratuiti dal 6 all’8 marzo

La cultura come antidoto alla paura, una tre giorni nel prossimo weekend dal 6 all’8 marzo fortemente voluta dal Sindaco di Firenze Dario Nardella e dall’Assessore alla Cultura Tommaso Sacchi, in cui i musei civici saranno gratuiti, aperti e accessibili a tutti. Una scelta quella della città di Firenze che incentiva le persone a non farsi vincere dalle paure che il “Corona Virus” porta con sè: “vogliamo lanciare un week end di apertura gratuita di tutti i nostri musei civici, da Palazzo Vecchio alla cappella Brancacci al museo Novecento. Cittadini fiorentini e turisti potranno approfittare di questa occasione e ritrovare nei nostri musei l’entusiasmo dell’essere comunità contro la paura”.
Un gratuità per spingere le persone a non chiudersi in casa. Un incentivo verso cittadini e turisti rivolto non solo in direzione dei musei, ma inteso a sensibilizzare le persone a continuare ad andare anche a teatro e al cinema, a vivere con naturalezza e continuità tutti gli spazi culturali della città, capaci di incantare e meravigliare pubblico e spettatori grazie alla loro eterna bellezza.

Testo e fotografia a cura di Simone Teschioni
©”Levento – Arte, News e Cultura”


CONDIVIDI SU...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *