Walking Thérapie, lo spettacolo itinerante si sposta per le vie del centro di Firenze

Ricreare la magia profonda ed intima che lega tra loro attori e pubblico a teatro, a bordo della Tramvia e per le strade della città, è allo stesso tempo il fascino e il merito dello spettacolo “Walking Thérapie”, che dopo il successo della passata stagione e del tutto esaurito della versione ambientata a Scandicci, dal 15 al 31 luglio 2019 invade le strade del centro di Firenze, grazie alla pièce interpretata da Gregory Eve e Luca Avagliano, nella traduzione di Angelo Savelli. Uno spettacolo totalmente itinerante, una psico-camminata urbana, che dopo il tratto tra Rifredi e Scandicci toccherà i monumenti, le statue e le piazze del centro città, grazie all’ausilio di un sistema audio e alla diffusione della voce degli attori in cuffie, date in dotazione agli spettatori all’inizio del percorso, pronti a vivere in prima persona l’esperienza ironica della terapia tra paziente e medico santone, tra lo sguardo curioso dei passanti , che accompagnano inevitabilmente ognuna delle tredici nuove repliche in programma.
Lo spettacolo creato nel 2015 da Fabrice Murgia, direttore del Teatro Nazionale del Belgio, Nicolas Buysse attore e regista e dall’attore francese Fabio Zenoni, ha dimostrato la passata stagione di saper incantare gli spettatori attraverso questa insolita e sperimentale formula di messa in scena, al punto da confermarsi quest’anno non solo nella versione estesa dello stesso, ma inventando un nuovo percorso che tocca angoli di strade tutti da scoprire. Il costo del biglietto è di € 12,00. Come ricordato dallo stesso Teatro di Rifredi, si consiglia ai partecipanti, di munirsi di un documento di identità, di indossare scarpe comode e di portare uno zainetto con una bottiglietta d’acqua.

Testo a cura di Simone Teschioni
©Levento.eu


CONDIVIDI SU...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *