Torna in città il festival “L’Eredità delle Donne” curato da Serena Dandini

Con la nuova edizione del festival “L’Eredità delle Donne”, la città di Firenze torna a vestirsi interamente di rosa dal 4 al 6 ottobre 2019 grazie alla presenza di ospiti al femminile nazionali ed internazionali, dando vita ad un vero e proprio “evento diffuso” che toccherà non solo il Teatro della Pergola, ma anche librerie e spazi all’aperto in collaborazione con le istituzioni e il calendario OFF. La rassegna curata da Serena Dandini, dopo il grande successo della passata edizione che ha segnato l’esordio del progetto curato da Elastica e Fondazione CR Firenze, dedicato ed ispirato a Maria Luisa de’Medici, Elettrice Palatina, torna a far parlare di sé grazie al ricco calendario di talk ed eventi che animeranno la città nelle serate di ottobre vedendo protagoniste figure in confronto serrato fra sindache, architette, imprenditrici, giornaliste, donne delle istituzioni e scienziate, come nella serata inaugurale dal titolo “La città delle donne”. Le tre serate condotte da Serena Dandini, inserite all’interno del calendario dell’Estate Fiorentina, proseguiranno poi all’insegna dell’ironia e della comicità, con madrine d’eccezione come Lucia Poli e Franca Valeri nello spettacolo “Vieni avanti cretina”, dove verrà presentato come in tutti i campi la comicità, sempre più femmina, è in grado non solo nel teatro e in televisione, ma in tutte le arti, di raccogliere ampi consensi, diventando un modello sempre più seguito. Sulla scia dei grandi summit internazionali sarà la poi la volta il 5 e il 6 ottobre, presso gli spazi del “Saloncino Paolo Poli”, dell’evento dal titolo cinquanta sfumature di rosa ovvero “Gli Stati Generali delle donne”, dove le protagoniste del nostro presente si racconteranno in una non-stop di incontri fra attualità, scienza, innovazione, letteratura e scenari internazionali, registrando tra le tante la partecipazione dell’attivista argentina Marta Dillon fondatrice nel 2015 del movimento “Ni una menos”, e dalla scrittrice canadese Miriam Toews. Il calendario OFF per partecipare ed iscrivere spazi ed iniziative, creando così eventi paralleli in relazione al festival, sarà aperto fino al 14 luglio sul sito www.ereditadelledonne.ue/la-call/.

Testo e fotografia a cura di Simone Teschioni
©Levento


CONDIVIDI SU...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *