Sergio Rubini e Luigi Lo Cascio al confronto con Dracula

Dopo l’esperienza della passata stagione con la traduzione per il palcoscenico del romanzo di Fëdor Dostoevskij “Delitto e Castigo”, ritroviamo in programma al Teatro della Pergola fino a domenica 10 marzo 2019, Sergio Rubini e Luigi Lo Cascio nello spettacolo “Dracula”, frutto della riscrittura, da parte di Rubini e Carla Cavalluzzi, del capolavoro della letteratura di Bram Stoker. 
Uno spettacolo dove gli effetti speciali che caratterizzano la scena sono allo stesso tempo croce e delizia di una rappresentazione che, alla sua prima nazionale, si mostra ancora in fase di rodaggio e perfezionamento. In sala fin dall’inizio dello spettacolo si respira un clima di mistero, misto a tensione, dato dall’illusione e dall’oscurità che affiorano dai ricordi del diario del giovane procuratore londinese Jonathan Harker, incaricato di fare da mediatore in Transilvania per l’acquisto di un appartamento a Londra da parte del Conte Dracula. La contrapposizione tra buio e luce si offre alla battaglia che i protagonisti affronteranno contro il re delle tenebre, tra luoghi che filtrano angoscia, suspense e mistero,  accompagnati da specchi che non riflettono immagini, ma le paure più profonde dell’animo umano. Il cast incontrerà il pubblico al Teatro della Pergola, in occasione della presentazione dello spettacolo, venerdì 8 marzo alle ore 18:00.

Testo a cura di Simone Teschioni
©Levento


CONDIVIDI SU...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *